Logo

Lo sapevi che

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO

CON L’ABROGAZIONE DELL’EQUO CANONE, SI RITIENE CHE IL DEPOSITO CAUZIONALE POSSA ESSERE SUPERIORE ALLE 3 MENSILITA’. RELATIVAMENTE AGLI INTERESSI LEGALI DA RICONOSCERSI SULLA CAUZIONE, OGNI PATTO CHE NE ELIMINI LA CORRESPONSIONE E’ NULLO.

LEGGE 20/2012. PREVEDE L’ESPRESSO DIVIETO DI DELEGA ALL’AMMINISTRATORE E IMPONE, QUALORA I CONDOMINI SIANO PIU’ DI 20, CHE IL DELEGATO NON POSSA RAPPRESENTARE PIU’ DI 1/5 DEI CONDOMINI E DEL VALORE PROPORZIONALE.

I REQUISITI PER L’AGEVOLAZIONE SONO LA RESIDENZA NEL COMUNE OVE E’ POSTO L’IMMOBILE, NON POSSEDERE ALTRA CASA NELLO STESSO COMUNE E NON AVERE ACQUISTATO ALTRI IMMOBILI FRUENDO DELLE AGEVOLAZIONI. PERTANTO, NON E’ NECESSARIO ABITARE L’IMMOBILE PER ELEGGERLO QUALE “PRIMA CASA” ED E’ POSSIBILE LOCARLO.

D.L. 47/2014 PREVEDE LA RIDUZIONE AL 10% FINO AL 2019 DELL’ALIQUOTA IRPEF SUL CANONE ANNUO DI CONTRATTI A CANONE CONCORDATO PER ABITAZIONI IN COMUNI AD “ALTA TENSIONE ABITATIVA”. LA DURATA MINIMA E’ ANNI 3+2 DI RINNOVO. NELLA PROVINCIA DI PADOVA I COMUNI DI APPLICAZIONE SONO PADOVA, ABANO E SELVAZZANO.

  • CAPARRA CONFIRMATORIA E’ IL DENARO CHE ALLA FIRMA DEL PRELIMINARE L’ACQUIRENTE VERSA AL VENDITORE A CONFERMA DEGLI OBBLIGHI ASSUNTI. LA SOMMA SI PERDE IN CASO DI RECESSO DAL CONTRATTO E SI HA DIRITTO DI AVERLA RADDOPPIATA SE A RECEDERE E’ IL VENDITORE.
  • CAPARRA PENITENZIALE: E’ LA SOMMA VERSATA DALLA PARTE ALLA QUALE E’ RICONOSCIUTO IL DIRITTO DI RECEDERE DAL CONTRATTO PRELIMINARE ED E’ IL CORRISPETTIVO DOVUTO NEL CASO DI RECESSO.

LEGGE 392/1978. IN CASO DI MORTE AL CONDUTTORE GLI SUCCEDONO NEL CONTRATTO I PARENTI CON LUI ABITUALMENTE CONVIVENTI. NON VI E’ NECESSITA’ DI UN NUOVO CONTRATTO MA E’ ESSENZIALE LA COMUNICAZIONE ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE.

Pagine:

DOVE TROVARCI

  • Passaggio Corner Piscopia, 15
  • C.A.P. 35137 - PADOVA (PD)
  • Email: info@nuovacasapadova.it
  • Tel.: 049654624
  • Fax: 049662074